Perugia non si ferma più!!!!!

Condividi su Facebook

Campionato
Pubblicato il 27-01-2020 da Luca Campobasso
Immagine
ph: Daniela Tarantini.
William Hill IT Italiano

Il big match di giornata lo vince la squadra di Heynen per 3-0 contro Milano

 

26/1/20, ore 15:00

Allianz Cloud, Milano

Arbitri: Rapisarda_Pozzato

Milano-Perugia 0-3 (28-30/19-25/25-27)

 

Combatteremo, cadremo ma sempre ci rialzeremo”

Due squadre diverse, costruite con obiettivi e budget diversi: la prima, Milano, con la voglia di fare bene e dimostrare il suo valore, la seconda, Perugia, con l’obiettivo di tornare a vincere con un nuovo tecnico, Vital Heynen. Quest’ultimo sta conducendo la sua squadra in modo ottimale (è la quindicesima vittoria consecutiva), e lo dimostra anche quest’oggi poiché la Sir ha fatto la differenza al servizio e in attacco. Ancora condizionata dalla sconfitta contro Trento in coppa Italia, i meneghini hanno giocato meglio rispetto a Giovedì, con un approccio diverso, ma non è bastato per arginare Leon e compagni.

 

Sestetti

Milano schiera Sbertoli in regia, Abdel-Aziz opposto, Petric-Gironi in banda, Kozamernik (Alletti dal secondo parziale) al centro, Clevenot falso centrale e Pesaresi libero.

Heynen parte con la diagonale De Cecco-Atanasjievic, Leon-Plotnytskyi (Lanza nel terzo set) schiacciatori, Ricci-Russo al centro e Colaci libero.

La gara

Primo set: Inizio scoppiettante per Milano che fa la differenza a muro e al servizio trovando il primo vantaggio sull’ 11-8. E’ punto a punto; i padroni di casa trovano il massimo vantaggio sul 19-15 con uno splendido contrattacco chiuso ancora dal bomber olandese. Nel finale recupera la  Sir con due ace di Leon (23-23) ma ai vantaggi ha la meglio Perugia.

Secondo set: Ottima partenza per la squadra di Piazza che trova il break sull’8-5 per via di un errore in attacco di Atanasjievic. Perugia si riporta in parità e si procede punto a punto: gli ospiti trovano il 14-16 e il successivo 17-22 trascinati da Leon e Atanasjievic dai 9metri. Vince il parziale la Sir grazie a un errore al servizio di Gironi.

Terzo set: Dopo un inizio punto a punto, DE Cecco e compagni trovano il vantaggio sul 10-13 con un ace di Leon. Non ci sta Milano che recupera fino al 20 pari giocando punto a punto. Finale ancora ai vantaggi, come nel primo parziale, ma è un errore di Nimir consegna la vittoria alla Sir.

 

I commenti

Pesaresi: “Perugia è una grande squadra, siamo stati sempre in partita però ci è mancata quella palla che fa la differenza ma siamo sempre rimasti attaccati a ogni palla. Oggi c’è stato un approccio diverso rispetto alla partita di Giovedì contro Trento, possiamo uscire positivi da questa sconfitta. Prendiamo ciò che di buono abbiamo fatto oggi e lavoreremo su ciò che non è andato bene”.

De Cecco: “Sapevamo che era molto dura e infatti cosi è stata, forse tranne nel secondo set. Loro cercavano riscatto dopo la sconfitta con Trento in coppa Italia e dovevamo rimanere concentrati perché danno filo da torcere a tutte le squadre. È bello essere parte di questa squadra e giocare qui. Ogni partita ha una storia diversa, oggi abbiamo fatto bene e sono contento”.

 

Martina Albertini