MONZA CHIUDE CON LA VITTORIA

Condividi su Facebook

Campionato
Pubblicato il 11-02-2021 da Luca Campobasso
Immagine
Vero Volley Monza.
William Hill IT Italiano

La squadra di Eccheli vince l’ultima partita di
campionato per 3-0 contro Verona.

10/02/2021, ore 20:30
Candy Arena, Monza
Arbitri: Santi_Vagni
Vero Volley Monza-NBV Verona 3-0 (25-16/25-23/25-23)
MVP: Dzavoronok

Concreta, compatta. Ma soprattutto,
sognatrice. Si sa, sognare non costa nulla, si
sa che sognare ad occhi aperti non costa
nulla. A sognare sono proprio i padroni di
casa che, con una prestazione di gruppo, ha
dimostrato ancora di più oggi cosa significhi
essere una squadra che lotta per inseguire il
proprio obiettivo. Verona ha cercato in tutti i
modi di arginare i brianzoli, ma muro e
servizio hanno distinto Monza che chiude il
campionato al quarto posto, mentre il team
di Stoytchev al nono.

Sestetti
I padroni di casa partono con Orduna in regia, Lagumdzija opposto, Lanza-Dzavoronok in
banda, Galassi-Beretta al centro e Federici libero. Verona schiera invece Spirito al
palleggio, Jensen opposto, Aasparuhov (sostituito poi da Magalini)-Jaeschke in posto 4,
Zanotti-Caneschi centrali e Bonami libero.
La gara
Primo set: Dopo un inizio punto a punto, il primo break è dei padroni di casa (9-6) grazie a
un ottimo turno dai 9metri di Lagumdzija ma Verona sbaglia in attacco e scivola sul 14-7
con Lanza scatenato al servizio. Si prosegue a distanza, Monza allunga fino al 20-12 ma
l’errore in attacco di Jensen sigla l’1-0 per i padroni di casa.
Secondo set: Ancora una partenza punto a punto ma un muro e un ace di Beretta portano
i brianzoli sul 12-9 tuttavia il muro di Zanotti su Galassi e l’errore in attacco di Lagumdzija
segnano il 12-12. Il muro di Magalini su Lagumdzija portano Verona sul 14-17 fino al
successivo 15-20, ma Monza conquista la parità e, con un ace di Davyskiba e due muri
(uno di Beretta e uno di Lagumdzija), la sfida si porta sul 2-0.

Terzo set: Buon inizio degli ospiti che conquistano il break sul 7-10 ma i padroni di casa
non mollano, tanto che, con due ace consecutivi di Dzavoronok si portano sul 12-12.
L’ace di Lagumdzija e il muro di Lanza segnano il 13-16 ma con il turno in battuta di
Zanotti è 19-19. Punto a punto, Monza scappa sul 24-21 con un ace di Dzavoronok, l’ace
di Magalini sigla il 24-23, ma l’attacco finale di Lanza consegna la vittoria a Monza.

I commenti
Beretta: “Siamo riusciti ad arrivare al quarto posto, è stata una settimana molto intesa. La
vittoria di oggi è stata veramente il coronamento di un bel campionato perché ce lo siamo
meritati. Eccheli ci ha dato quel giusto carisma che ci serva, abbiamo disputato una serie
di partite che hanno dato il via, abbiamo lavorato davvero tanto e in questa ultima partita
siamo riusciti a dare il meglio. Io sono qua, non mollo, tengo duro, siamo un bel gruppo,
sono davvero orgoglioso; adesso non è finita, ci sarà un pò di riposo e poi siamo pronti a
ripartire”.
Bonami: “Peccato, perché è finita una stagione non come volevamo. Adesso abbiamo
dieci giorni per riprenderci, Maga (Giulio Magalini, ndr) ha fatto un ingresso da giocatore,
abbiamo bisogno di un giocatore cosi, di un carisma cosi, di un ragazzo giovane che
faccia la differenza, oggi però non abbiamo fatto bene di squadra”.

Martina Albertini